2002

Partecipa alla prima edizione di ZOOART con un progetto fotografico sull’architettura industriale.

2003

Viene selezionato al Torino Film Festival con il documentario “Sulle Tracce dell’immateriale”.

2005

È autore del documentario “Sulle Strade dell’Occitania” prodotto da Stefilm, nello stesso anno viene ingaggiato come montatore per la serie televisiva “Piemonte Stories”, in onda sulle reti nazionali TSI Svizzera e YLE Finlandia.

2006

È regista del documentario artistico “Phi Phi-After Tsunami”, Selezione Ufficiale al Festival del Cinema di Rodi e selezionato al Maditerranean Enviromental Award.

2007

È regista del documentario “Total Festum”, Arti e Tradizioni della lingua d’Oc a Montpellier.

2008

Dirige una serie d’interviste per la promozione culturale e le tradizioni del territorio, produce un videoclip istituzionale per l’Asl.
Lavora come montatore e autore per la Banca della Memoria, portale web di video documentazione.

2009

È regista e produttore del documentario “Trance in Essaouira”.

2010

È regista e produttore del documentario artisitico l'”Or rouge de Tallouine” e produce un reportage nel Nord dell’India sull’alluvione del Ladack.

2011

Dirige un documentario sulla lotta biologica integrato alle coltivazioni di castagne in Italia.
Cura la regia per un video documentario laboratorio in difesa della riduzione del pregiudizio nei confronti dei malati mentali.

2012

Dirige un video documentario sui disturbi del comportamento alimenatare.
Viene selezionato con la videoinstallazione “Lo Spremiarance” a Zooart.
Produce e dirige uno spot video sugli inserimenti lavorativi per Pubblicità Progresso.
Dirige il documentario “Baio” selezionato al Sestriere Film Festival.

2013

Dirige e produce il documentario “L’Ultimo Anno”, con il sostegno della Torino Film Commission.
Viene selezionato nuovamente a Zooart con l’installazione: “Murals Carpet from Cairo”.
Dirige il documentario “La Routo”, finanziato dal progetto europeo Alcotra.